Vinonews24
Marco Caprai, ad Arnaldo Caprai, per imprenditoria etica nominato da presidente Mattarella Ufficiale Ordine al merito Repubblica Italiana.

Marco Caprai Ufficiale Ordine al Merito Repubblica Italiana

di redazione | 27 Febbraio 2024

Marco Caprai, ad dell’azienda vinicola umbra Arnaldo Caprai, per la sua imprenditoria etica è stato nominato dal presidente Sergio Mattarella Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana.

Marco Caprai, l’“uomo del Sagrantino”, ad dell’azienda vinicola Arnaldo Caprai di Montefalco (Pg), è stato insignito dal presidente Sergio Mattarella dell’onorificenza di Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana grazie alle sue buone pratiche imprenditoriali.

Caprai da un decennio garantisce occupazione a operai immigrati nella sua azienda vitivinicola, un esempio di imprenditoria etica a vantaggio dell’impresa, del territorio e dei lavoratori stessi.

Caprai, grazie a un progetto iniziato nel 2016 con la Caritas di Foligno, ha impiegato 200 richiedenti asilo, favorendone così l’integrazione.

Sei migranti su dieci sono rimasti a lavorare stabilmente occupandosi della potatura delle viti e della raccolta dell’uva.

È la prima volta che questa onorificenza viene assegnata a un produttore di vino e questo, per me, non è solo motivo di grande orgoglio personale: questo riconoscimento dimostra, infatti, anche la straordinaria capacità dell’agricoltura di integrare e includere – afferma Marco CapraiVorrei che il terzo settore forse più coraggioso nel guardare le capacità dell’impresa e soprattutto dell’impresa agricola. Due terzi dei richiedenti asilo continuano a lavorare con noi: il mondo agricolo soffre di carenza di manodopera e queste persone possono colmare questo vuoto, con qualità e impegno”.

Questo riconoscimento è solo l’ultimo in termini di tempo per l’imprenditore che ha fatto riscoprire il Sagrantino nel mondo: lo scorso giugno il valore etico della sua cantina è stato riconosciuto anche dall’UNHCR, l’agenzia dell’Onu per i rifugiati, che ha conferito a Caprai il riconoscimento Welcome. Working for refugee Integration, mentre a novembre è stata la volta del Premio Viticoltore Etico assegnato dalla guida 100 vini e vignaioli d’Italia firmata da Luciano Ferraro e James Suckling.

Progetti come questo hanno una portata ampia, etica e innovativa, perché collegano il primo settore, l’agricoltura, e il terzo settore, ovvero il mondo del no-profit, in una sinergia che diventa virtuosa: aiuta le aziende e aiuta tante persone in difficoltà a ricostruirsi una vita attraverso il lavoro, contribuendo al grande e fondamentale tema dell’inclusione. Ed è anche un arricchimento della società, visto che con progetti come questi si mettono in comunicazione, in maniera positiva e concreta, persone che arrivano da popoli, paesi, tradizioni e culture diverse” conclude Caprai.

@2024 - The News 24 Associazione Culturale - Località Le Stiacce 1 - 58044 Cinigiano (GR) - Italia - P. IVA IT01712420536
info@vinonews24.it
magnifiercrosschevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram