Vinonews24
Mercato FIVI 2023 Bologna

Mercato FIVI 2023, il successo della prima a Bologna. Archiviata un’annata difficile

di Giambattista Marchetto | 25 Dicembre 2023

Le voci dei vignaioli indipendenti, dalla prima edizione del Mercato FIVI a Bologna, raccontano a Vinonews24 un 2023 difficile in vigna ma foriero di qualità e una prospettiva in evoluzione con entusiasmo.

Un 2023 da dimenticare in vigna, anche se con distinguo importanti in relazione alle specificità dei territori, ma con molta qualità in cantina. E un 2024 che non sembra adombrare nuvole scure all’orizzonte.

È questo il quadro che emerge dal confronto con i vignaioli indipendenti che quest’anno si sono riuniti per la prima volta a Bologna – spostandosi dai padiglioni del Piacenza Expo a quelli di BolognaFiere – con il Mercato FIVI e che hanno saputo confermare una crescita quantitativa (985 i protagonisti negli stand) e organizzativa. Non a caso i padiglioni del capoluogo emiliano sono stati “invasi” da oltre 26mila winelover, enoappassionati, operatori e professionisti del settore.

Mercato FIVI 2023 Bologna
come di consueto, i carrelli protagonisti al Mercato FIVI 2023 di Bologna

Ai microfoni del podcast di Vinonews24 ti pro-protagonisti del Mercato FIVI raccontalo dunque il lavoro dell’ultimo anno e i nuovi progetti in cantiere.

 

 

SUCCESSO DI NUMERI E QUALITÀ
La dodicesima edizione del Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti è stata – secondo le dichiarazioni della FIVI – un successo all’altezza delle alte aspettative, con “un costante afflusso di pubblico nei 3 giorni di manifestazione e un ottimo ritorno in termini di soddisfazione di espositori e visitatori”.

Sono oltre 26mila gli ingressi totali, “ma più dei numeri ciò che ha contato è stata la qualità dell’evento nella sua totalità – dicono dalla FIVI – Gli spazi fieristici di BolognaFiere hanno permesso di disporre gli stand dei Vignaioli in un contesto ampio e gradevole, luminoso e poco rumoroso nonostante il grande afflusso di pubblico, favorendo così gli incontri ai banchi, gli assaggi e anche gli spostamenti dei visitatori tra i corridoi. Un vero clima di festa”.

Verrebbe da dire buona la prima – dichiara il presidente Lorenzo Cesconinon fosse la dodicesima edizione del Mercato dei vini. Ma è la prima volta a Bologna, con risultati che ci rendono davvero molto soddisfatti: abbiamo dimostrato ancora una volta che il cuore di questa manifestazione sono le Vignaiole e i Vignaioli, con i loro vini, a raccontare tanti tasselli del grande puzzle dell’Italia del vino. E non è una questione di numeri: come per i nostri vini, è una questione di autenticità e qualità, gli elementi fondanti di questo evento, ormai uno dei più importanti in Italia”.

Dal lato del pubblico, l’edizione 2023 il Mercato ha confermato di essere uno dei principali appuntamenti del mondo del vino italiano: “non solo gli ingressi sono aumentati di oltre duemila unità rispetto all’edizione precedente – dicono gli organizzatori – ma è cresciuta ulteriormente l’attenzione di operatori di settore, ristoratori e enotecari e di piccoli trader esteri favoriti dalla centralità e raggiungibilità di Bologna”.

FIVI e BolognaFiere hanno annunciato le date della 13ma edizione: da sabato 23 a lunedì 25 novembre 2024.

l’Assemblea FIVI 2023 si è riunita in occasione del Mercato di Bologna

ASSEMBLEA NEL SEGNO DEL TERRITORIO
Il Mercato dei Vini è il principale appuntamento associativo della FIVI, che in questo contesto organizza l’Assemblea annuale dei soci, quest’anno ancora più partecipata degli anni scorsi.

La manutenzione del territorio e l’importante azione portata avanti dai Vignaioli sono stati al centro di un dossier presentato durante l’Assemblea. Puntuali le richieste alla classe politica, che si concentrano sul disegno di legge attualmente all’esame della Commissione Agricoltura della Camera “per il riconoscimento della figura dell’agricoltore custode dell’ambiente del territorio e per l’istituzione della Giornata nazionale dell’agricoltura”.

L’Assemblea si è conclusa con la consegna del Premio Leonildo Pieropan 2023 a Emidio Pepe, Vignaiolo in Abruzzo e storico socio FIVI, mentre al taglio del nastro era stato consegnato al musicista Stefano Belisari in arte Elio il nuovo premio Vignaiolo come noi.

@2024 - The News 24 Associazione Culturale - Località Le Stiacce 1 - 58044 Cinigiano (GR) - Italia - P. IVA IT01712420536
info@vinonews24.it
magnifiercrosschevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram