Vinonews24
Tenute Cerro in Umbria e Toscana ha sperimentato come il lupo protegga i vigneti dalla presenza di altri animali dannosi per le piante.

A Tenute del Cerro i vigneti li custodiscono i lupi

di redazione | 2 Luglio 2024

L’azienda con coltivazioni in Umbria e Toscana ha sperimentato come questo mammifero, spesso visto in modo negativo, protegga invece i vigneti dalla presenza di altri animali dannosi per le piante.

Dici lupo e pensi a “paura”. Ma non è (sempre) così. Almeno non quando si parla di vigneti. Ne sanno qualcosa a Tenute del Cerro, azienda vitivinicola con proprietà in Umbria e Toscana, che ha “benedetto” il ritorno dei lupi nelle proprie tenute, eleggendoli al ruolo di “collaboratori speciali”.

Una visione in controtendenza e che desta curtiosità, su cui fa chiarezza il direttore generale di Tenute del Cerro Antonio Donato: “La sostenibilità ambientale ed economica passa attraverso precisi progetti d’impresa, ma anche dal perfetto equilibrio tra le specie animali presenti sul territorio e i lupi, in questo contesto, sono nostri alleati. All’interno delle nostre aziende, proteggono i vigneti allontanando animali selvatici come, per esempio, cinghiali e caprioli e questo assume un’importanza assai rilevante, soprattutto nella prima fase vegetativa della vite. I primi esemplari li abbiamo avvistati in Umbria, ma sono tornati da qualche anno anche nelle tenute toscane, al punto che non è difficile incontrarli in pieno giorno in mezzo alle vigne oppure ai margini dei boschi, tanto che in più di un’occasione è stato anche possibile riprenderli con gli smartphone”.

All’interno delle aziende di Tenute del Cerro, i lupi proteggono i vigneti allontanando animali selvatici come, per esempio, cinghiali e caprioli
Tenute del Cerro

L’azienda ha trovato la chiave per far coesistere, in modo originale, tecnologia e natura. “Tenute del Cerro ha avviato da tempo un grande progetto di sostenibilità ambientale per tutte le sue produzioni, a iniziare da quella vitivinicola – spiega il direttoreMa la sostenibilità ambientale inevitabilmente ha a che fare con tutto ciò che ci circonda e quindi trova la sua massima applicazione anche attraverso lo straordinario lavoro della natura e quindi nel perfetto equilibrio tra le specie animali”.

E la natura a Tenute del Cerro ha il sopravvento anche nel contrastare i cambiamenti climatici. “L’innalzamento delle temperature ci ha portato a elaborare progetti specifici contro la siccità e nel rispetto dell’ambiente – evidenzia DonatoAbbiamo avviato protocolli e azioni che hanno già portato a una drastica diminuzione della chimica. Inoltre è già realtà l’impianto di irrigazione che ormai raggiunge quasi la totalità dei nostri vigneti. Dopo aver creato, negli angoli più adatti delle varie tenute, degli invasi capaci di contenere circa 150 mila metri cubi di acqua piovana abbiamo realizzato una rete idrica di soccorso che attiviamo nei periodi di prolungata siccità”.

@2024 - The News 24 Associazione Culturale - Località Le Stiacce 1 - 58044 Cinigiano (GR) - Italia - P. IVA IT01712420536
info@vinonews24.it
magnifiercrosschevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram