Vinonews24
passaggio di testimone al Concours Mondial de Bruxelles tra Messico e Cina

Il Concours Mondial de Bruxelles fa rotta sulla Cina

di redazione | 9 Giugno 2024

La 32. edizione del prestigioso CMB si svolgerà a Ningxia, regione vinicola da 75 milioni di bottiglie

La più grande regione vinicola della Cina, Ningxia, è stata scelta per ospitare la 32. edizione del Concours Mondial de Bruxelles. La sessione Vini rossi e bianchi, la più grande del CMB, si terrà nella città di YinChuan a giugno 2025. È la seconda volta che il Concours Mondial de Bruxelles si svolge in Cina.

A 7 anni dal CMB 2018 a Haidian, Pechino, il Concours Mondial de Bruxelles torna in Cina e per la prima volta arriva a Yinchuan, un’affasciante regione a nord della Grande Muraglia. Non vediamo l’ora di tornare in Cina dopo un’edizione 2018 di grande successo”, ha dichiarato Baudouin Havaux, presidente del CMB.

Durante la tradizionale cerimonia di passaggio del testimone in presenza di una delegazione del governo della città di Yinchuan e del governo dello stato di Guanajuato (Messico), il presidente del CMB ha annunciato che l’edizione 2025 si terrà in Ningxia, e si è detto impaziente di accogliere in Cina i giudici internazionali e gli ospiti del concorso.

tasting al Concours Mondial de Bruxelles Cina
tasting al Concours Mondial de Bruxelles

YINCHUAN, NINGXIA, UNA CITTÀ CON GRANDI AMBIZIONI VITICOLE

Yinchuan, situata al centro della Cina continentale, è la capitale della regione autonoma di Ningxia Hui. È una città chiave dell’iniziativa “Belt and Road” e un’importante finestra che consente alla Cina di aprirsi all’Occidente. Grazie alle condizioni geografiche uniche dei Monti Helan, Yinchuan si concentra sul miglioramento delle infrastrutture della regione viticola, sull’innovazione della catena del valore, sullo sviluppo del turismo culturale integrato e sulla promozione dei suoi marchi. L’industria del vino progredisce rapidamente e la costruzione dell’obiettivo “Capitale mondiale del vino” comincia a dare i suoi frutti.

La regione viticola situata ai piedi dei Monti Helan è situata a oltre mille metri di altitudine e gode di un’abbondante insolazione con poche precipitazioni (200 mm all’anno) e l’irrigazione proveniente dal Fiume Giallo. Il terreno ben drenato e ricco di pietre offre condizioni ideali per la viticoltura.

Con 18mila ettari di vigneti, 72 aziende vinicole, una produzione annua di 75 milioni di bottiglie e un valore complessivo di quasi 4 miliardi di euro, la regione viticola di Helan è un biglietto da visita prestigioso. Tra i vitigni a bacca rossa sono da citare il cabernet sauvignon, il merlot, il cabernet gernischt, il syrah e il marselan. Tra i vitigni a bacca bianca quelli maggiormente coltivati sono lo chardonnay e il riesling italico.

@2024 - The News 24 Associazione Culturale - Località Le Stiacce 1 - 58044 Cinigiano (GR) - Italia - P. IVA IT01712420536
info@vinonews24.it
magnifiercrosschevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram