Vinonews24
Origin Italia al Parlamento Europeo: sul tavolo l’adozione di nuovi strumenti per proteggere le IG e tutelare i Consorzi.

Origin Italia rafforza il futuro delle IG e dei consorzi in Europa

di redazione | 9 Aprile 2024

Origin Italia ha incontrato al Parlamento Europeo l’intergruppo parlamentare Vino, bevande spiritose e prodotti alimentari: sul tavolo nuovi strumenti per proteggere le IG e il lavoro dei consorzi di tutela.

Origin Italia incontra il Parlamento Europeo per rafforzare il futuro delle IG e dei consorzi di tutela.

L’associazione, rappresentata nell’occasione da Federico Desimoni, membro del consiglio direttivo, coordinatore del gruppo legale di Origin Italia e direttore del Consorzio Tutela Aceto Balsamico di Modena Igp, si è confrontata con l’Intergruppo parlamentare Vino, Bevande Spiritose e Prodotti Alimentari su quelle che saranno le politiche del settore a livello europeo e in particolare a seguito dell’approvazione della riforma delle IG, e le prospettive future.

Tra le proposte avanzate da Origin Italia, una maggiore attenzione alle IG nei negoziati commerciali internazionali, in particolare sul fronte della protezione dei marchi nei paesi terzi.

Origin Italia in questo senso ha proposto all’Intergruppo la necessità di individuare nuovi strumenti circa i sistemi di protezione basati sulla reciprocità.

Tra le sfide per il futuro quella di garantire la promozione di tutti i prodotti, oltre alla necessità di un programma europeo per promuovere una maggiore consapevolezza sui loghi e sui valori delle singole IG.

Attenzione quindi all’informazione alimentare e alla regolamentazione del consumo.

Origin Italia ha ribadito inoltre quanto sia necessaria un’etichettatura frontale comune dell’Ue, visto che il Nutriscore non viene ritenuta una soluzione sufficiente.

Ancora una volta Origin Italia si è fatta portavoce nelle sedi opportune delle sfide future che i Consorzi di tutela dovranno affrontare, anche sulla base delle strategie da mettere in atto in seguito alle direttive legate alla Riforma del sistema IG – spiega il presidente di Origin Italia, Cesare BaldrighiIn particolare c’è preoccupazione per la drastica riduzione del budget per la promozione e in tal senso la possibile fine dei programmi della Comunità Europea; i prodotti Dop Igp rappresentano un concetto unico e di successo e l’Ue dovrà quindi continuare a investire in questo settore, lanciando un piano d’azione preciso per promuovere queste produzioni in tutti gli stati membri dell’Unione Europea e oltre. Per questo ringraziamo l’Intergruppo per il continuo sostegno”.

@2024 - The News 24 Associazione Culturale - Località Le Stiacce 1 - 58044 Cinigiano (GR) - Italia - P. IVA IT01712420536
info@vinonews24.it
magnifiercrosschevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram