Vinonews24
lungoparma

Stile italiano, respiro internazionale per Lungoparma

di Gian Omar Bison | 7 Aprile 2024

Il marchio Lungoparma, del Gruppo Gandolfi, punta su una produzione in edizione limitata per il segmento premium.

Il marchio Lungoparma cresce e si sviluppa all’interno del Gruppo Gandolfi, realtà di spicco da oltre un secolo nel settore delle conserve alimentari. A seguito dell’acquisizione dell’antico Consorzio vitivinicolo parmense tre anni fa, ha rilevato anche il brand Lungoparma.

Negli ultimi anni il Gruppo ha operato delle diversificazioni, ampliando la propria realtà ed entrando in partecipazione nel settore della produzione di macchinari per microalghe, sia in ambito nutraceutico che in ambito green energy.

Attraverso il brand Lungoparma l’obiettivo è quello di crescere sia in Italia che all’estero con una produzione di bottiglie limitata e numerata, destinata ad una distribuzione premium nel settore ristorativo al fine di posizionare il marchio Lungoparma, nel medio – lungo termine, come un vero e proprio sinonimo di lifestyle italiano.

Lungoparma propone oggi una gamma di vini prodotti con uve del territorio. Stile italiano, respiro internazionale e attenzione alla qualità sono alla base della filosofia del gruppo.

NOTE DI DEGUSTAZIONE

Bianco Reale Igt Emilia Bianco 2023

Vitigno: malvasia di Candia

Vinificazione: vendemmia in due fasi, pressatura soffice e fermentazione in acciaio. Affinamento parte in acciaio e parte in barrique

Una raccolta anticipata, una tardiva, una leggera spremitura e una fermentazione a temperatura controllata. Un bianco da bere in gioventù ma anche dopo diversi anni di affinamento in bottiglia. Il colore è giallo paglierino carico. Il naso è intenso e franco in particolare di fiori bianchi, frutta matura come pesca bianca e pera Williams, frutta esotica, lieve sentore di erbe aromatiche. Bocca morbida, fine, solo in parte bilanciata dalla freschezza. Complessivamente aromatico, fine, abbastanza equilibrato, maturo. Si abbina agevolmente a cruditè di pesce in particolare crostacei con tendenza dolce come gamberoni e scampi, tartare di tonno rosso; caciucco alla livornese; formaggi di media stagionatura, carni bianche alla griglia, coniglio in salmì e pollo ai peperoni.

Lungoparma_BiancoReale_baros

Quota 16 Lungoparma

Vitigni: selezione uve a bacca rossa, in particolare barbera e merlot

Vinificazione: pressatura soffice, fermentazione 40 giorni in acciaio a temperatura controllata. Affinamento in acciaio, barrique, 24 mesi in botte grande

Da una selezione dei vitigni più antichi della tradizione emiliana si ottiene questo vino rosso da uve stramature vendemmiate a novembre. Un affinamento che abbina diversi passaggi, prima in acciaio, poi in barrique e si conclude in botti di rovere. Di un bel colore rubino intenso e vivace, profuma di mora e di ribes nero, frutti rossi maturi, arancia rossa candita, spezie dolci, vaniglia e cacao. In bocca è pieno, robusto, morbido, fine e di buona beva. Armonico ed equilibrato. Ha davanti anni prima di arrivare alla piena maturità. Ideale abbinato ad arrosti, carne rossa alla griglia, formaggi stagionati ma anche dessert di una certa consistenza, a base di cioccolato.

lungoparma_Quota16

@2024 - The News 24 Associazione Culturale - Località Le Stiacce 1 - 58044 Cinigiano (GR) - Italia - P. IVA IT01712420536
info@vinonews24.it
magnifiercrosschevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram