Vinonews24
Continua crisi rossi bordolesi, con -4% di ettari di vigneti Aoc in 2023. Rosso Bordeaux Aoc -12% (4.300 ettari in meno) rispetto a 2022.

I vini bordolesi perdono terreno: -4% ettari di vigenti Aoc nel 2023

di redazione | 26 Febbraio 2024

Continua la crisi dei rossi bordolesi, con un altro 4% di ettari di vigneto rivendicato Aoc persi nel 2023. Il rosso Bordeaux Aoc ridotto di un ulteriore 12% (4.300 ettari in meno) rispetto al 2022.

La crisi economica che ha investito i vini rossi francesi sembra non conoscere fine e a risentirne maggiormente è il vigneto della denominazione Bordeaux rivendicato Aoc, da cui nasce il brand di maggiore forza del panorama enologico nazionale, che nel 2023 ha perso un altro 4% di superficie coltivata, arrivando a 103.210 ettari.

Un ridimensionamento spontaneo, di questo si tratta, sensibile, che riguarda principalmente i rossi e i rosati, tra i quali spicca in negativo il rosso Bordeaux Aoc che nel 2023 ha perso 4.300 ettari di appezzamenti, per un -12% sul 2022, arrivando a un totale di poco più di 28mila ettari di estensione.

La “ritirata” è ancora più netta se si guarda al 2017, quando gli ettari erano il 22% in più (36.259).

Le cause? Molteplici, dai problemi fitosanitari alle difficoltà economiche, che hanno portato a estirpazioni anticipate per ridurre i costi di gestione dei vigneti non remunerativi, al punto che ci sarebbero oltre 2mila ettari di vigne abbandonate nella Gironda. E la prospettiva per la denominazione regionale a bacca rossa è quella di scendere sotto il milione di ettolitri di produzione.

RIEQUILIBRARE DOMANDA E OFFERTA

Con una minor rivendicazione di vigneti e di conseguenza una produzione inferiore si potrebbe però verificare un riequilibrio tra domanda e offerta, almeno secondo le aspettative dei produttori.

Considerando infatti l’insieme delle Aoc della Gironda, i 3,8 milioni di ettolitri che sarebbero stati prodotti nel 2023 si avvicinerebbero al livello attuale di commercializzazione di Bordeaux.

Allan Sichel, presidente del Consiglio interprofessionale del vino di Bordeaux (CIVB) si rammarica però per le transazioni a prezzi molto bassi, anche se “ci sono margini di manovra per risvegliare l’attenzione verso i vini bordolesi”, a partire dalla nuova campagna di comunicazione messa in atto per l’edizione 2024 del salone Wine Paris & Vinexpo Paris.

Il ridimensionamento spontaneo dei vigneti bordolesi, già iniziato, dovrebbe comunque aumentare con l’estirpazione sanitaria di altri 8mila ettari, a fronte di un’estirpazione temporanea che potrebbe toccare i 100mila ettari a livello nazionale.

Un cambiamento per il vigneto di Bordeaux che non è esagerato definire epocale.

@2024 - The News 24 Associazione Culturale - Località Le Stiacce 1 - 58044 Cinigiano (GR) - Italia - P. IVA IT01712420536
info@vinonews24.it
magnifiercrosschevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram