Vinonews24
api vino

Dal polline, il vino delle api

di Eugenia Torelli | 23 Maggio 2023

Approfondimento su Gastronomika sulle ricerche e sul ruolo delle api non solo nell’impollinazione, ma anche nelle fermentazioni del vino.

Oltre a una serie di batteri positivi, pare che le api trasportino dentro di sé anche qualcosa di molto importante per il vino: i lieviti, che vengono inavvertitamente depositati sui pollini. La scoperta è stata fatta qualche anno fa da un gruppo di ricercatori dell’Università di Firenze, della Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige e dell’Istituto di Biometeorologia del Cnr, che già dal 2012 si erano accorti della presenza di questi lieviti nell’intestino delle vespe. Poi la ricerca è proseguita fino a scoprire che proprio questo ambiente è particolarmente favorevole alla moltiplicazione dei lieviti.

Poteva forse non venire a qualcuno l’idea di utilizzare quei lieviti per fare del vino? A pensarci è stata la cooperativa abruzzese Cantina Orsogna, che riunisce 450 soci per oltre 1.400 ettari di vigna, il più grande produttore di vino biologico d’Italia e il più grande a essere certificato Demeter (per il 45% dei vigneti). Niente paura, a nessuna ape è stata torta un’antenna per ottenere i lieviti. Si è utilizzato il polline dei fiori.

Ecco il link per leggere l’articolo integrale su Linkiesta Gastronomika.

@2024 - The News 24 Associazione Culturale - Località Le Stiacce 1 - 58044 Cinigiano (GR) - Italia - P. IVA IT01712420536
info@vinonews24.it
magnifiercrosschevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram