Vinonews24
Una nuova ricetta che utilizza come base la birra Xyauyù, alla quale aggiunge un’infusione alcolica di erbe e radici (genziana in primis).

Dopo il vermouth, Baladin scopre l’Amaro

di Giambattista Marchetto | 12 Gennaio 2021

Una nuova ricetta che utilizza come base la birra Xyauyù, alla quale aggiunge un’infusione alcolica di erbe e radici (genziana in primis).

Ancora una volta l’irrequietezza di Teo Musso porta a un nuovo progetto firmato Baladin. Tutto nasce giocando con delle spezie, che una sera d’estate miscela in un bicchiere di Beermouth – il vermouth di birra Baladin – alla ricerca di una nota amaricata più marcata.

Prende le mosse da quel gioco il nuovo Amaro Baladin a base di birra Xyauyù, caratterizzata da complesse ed eleganti note ossidative. Con lo staff del birrificio, Musso riscrive la ricetta togliendo diverse botaniche tra cui l’assenzio e abbinando alla radice di genziana la lavanda, che completa il bouquet contrapponendo all’amaricante le sue note floreali.

La birra Xyauyù, priva di schiuma e gassatura, si completa dunque con l’aggiunta di un mix di botaniche tra cui si evidenziano appunto la radice di genziana e la lavanda.

@2024 - The News 24 Associazione Culturale - Località Le Stiacce 1 - 58044 Cinigiano (GR) - Italia - P. IVA IT01712420536
info@vinonews24.it
magnifiercrosschevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram