Vinonews24
Tra gli assaggi che più lo hanno impressionato durante questo difficile anno, il critico newyorkese inserisce ben tre etichette italiane.

I dieci vini per salvare il 2020 secondo Eric Asimov

di Carlo Spagnolo | 18 Dicembre 2020

Tra gli assaggi che più lo hanno impressionato durante questo difficile anno, il critico newyorkese inserisce ben tre etichette italiane.

Al termine di un anno che ha visto molti dei suoi buoni propositi andare in fumo a causa della pandemia, Eric Asimov ha voluto condividere con i lettori del New York Times i dieci vini che più lo hanno emozionato nel corso di questo difficile 2020. Tra le etichette segnalate dal critico ne figurano ben tre italiane, a conferma della sua personale inclinazione per i vini del Belpaese.

Un viaggio a cavallo delle regioni centrali, che dal Verdicchio di Matelica giunge, dopo un excursus in Emilia, fino al cuore della Toscana, sulle colline del Chianti. Tre diverse tipologie di vino, capaci di coniugare la tradizione italiana con le ultime tendenze enologiche, di cui l’orange wine de La Stoppa si fa testimone. Qui il link all’articolo, dove è possibile trovare i commenti ai singoli vini:

Di seguito i dieci assaggi memorabili firmata Eric Asimov:
– ColleStefano Verdicchio di Matelica 2019 
– La Stoppa Ageno Emilia Bianco IGT 2015
– Castell’in Villa Chianti Classico 2016
Ochota Barrels Adelaide Hills “The Price of Silence” Gamay 2019
Weiser-Künstler Mosel Riesling Trocken Enkircher Steffensberg 2018
Pax Sonoma Coast Syrah Armagh Vineyard 2017
Aslina by Ntsiki Biyela South Africa Cabernet Sauvignon 2017
Éric Texier Domaine de Pergaud St. Julien-en-St. Alban Vieille Sérine 2011
Domaine Armand Rousseau Chambertin 1993
Henri Jayer Échézeaux 1993

@2024 - The News 24 Associazione Culturale - Località Le Stiacce 1 - 58044 Cinigiano (GR) - Italia - P. IVA IT01712420536
info@vinonews24.it
magnifiercrosschevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram