Vinonews24
Il presidente Filippo Mobrici evidenzia il buon momento della denominazione astigiana, capace di confermare le buone performance del 2019 in epoca Covid.

Numeri positivi per la Barbera d’Asti

di Federica Borasio | 16 Settembre 2020

Il presidente Filippo Mobrici evidenzia il buon momento della denominazione astigiana, capace di confermare le buone performance del 2019 in epoca Covid.

Il Consorzio Barbera d’Asti e vini del Monferrato conferma il suo impegno nella valorizzazione delle Denominazioni tutelate, affiancando a un intenso programma promozionale anche la consueta attività di tutela del reddito agricolo. A tal proposito il suo presidente Filippo Mobrici ha voluto condividere alcune riflessioni in merito alla situazione che la filiera vitivinicola del Monferrato sta vivendo.

In tal senso Mobrici è partito dall’attuale condizione di crisi legata alla crisi pandemica per illustrare i dati che contraddistinguono le Denominazioni tutelate, pari al 30% della superficie vitata a denominazione di origine del Piemonte. Egli rileva come, al 31 agosto 2020, siano 45.433.625 i pezzi imbottigliati, con un incremento del 1,22% sul 2019. Per quanto riguarda le giacenze di vino sfuso atto a divenire DO il loro ammontare è invece pari a 476.148 ettolitri, un totale sostanzialmente identico a quello del 2019 rilevato nello stesso periodo.

Egli ricorda inoltre che la Regione Piemonte ha messo in atto una distillazione di crisi, le cui domande sono appena state presentate. I 45.000 ettolitri coinvolti porteranno, nell’analisi del presidente, a un ulteriore abbassamento delle giacenze. Per quanto concerne le misure governative a proposito della riduzione di resa selettiva che avrebbe consentito di abbattere il 15% della produzione, ad oggi le aziende che hanno pensato di ricorrervi è pari al 3%, segno, afferma Mobrici, di un contenimento avvertito come non necessario.

Un quadro dunque positivo se contestualizzato nell’attuale congiuntura economica e sanitaria, che permette al Consorzio della Barbera d’Asti di concentrarsi ancor di più sulle tante iniziative programmate per settembre. I vini del Monferrato sono infatti i protagonisti tanto della Douja d’Or, dove è presente un ampio bancone d’assaggio nel cortile di Casa Alfieri, quanto di Barbera&Champagne, iniziativa inserita nel cartellone di Golosaria in Monferrato il prossimo fine settimana, al Castello di Uviglie.

@2024 - The News 24 Associazione Culturale - Località Le Stiacce 1 - 58044 Cinigiano (GR) - Italia - P. IVA IT01712420536
info@vinonews24.it
magnifiercrosschevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram